Questa piccola collana è caratterizzata da pezzi unici, interamente eseguiti a mano. Sono libri-scultura, in cui il valore delle parole e quindi dei pensieri, costituiscono un tutt’uno con la struttura stessa.
I materiali adoperati (parole, assemblate in racconti o aforismi, metallo e pietra) sono naturali, eterni, forti come i pensieri che racchiudono, perché trattano di azioni e problemi umani che sempre sono stati e sempre saranno.

Infiniti Mondi

24 libricini = 24 persone = 24 vite = 24 mondi , tutti diversi, tutti importanti, tutti unici

Su una sfera, sostenuta da un un asse come un mappamondo, sono attaccati 24 piccoli libri, contenenti indicazioni personali, sincere, una diversa dall’altra, perché tutti siamo unici e perciò importanti.
Un numero finito di persone, rappresentanti di un’umanità che tiene conto del prossimo pur occupando il proprio spazio nel mondo, si armonizza gli uni con gli altri:
Andrea Arianna Carla Claudia Claudia Daniel Daniela Daniele Fernando Gianni
Giancarlo Gloria Giovanna Giuliano Marcela Maria Luisa Marina Massimiliano Michela Nicola Paolo Riccardo Silvia Vincenzo

Un libriccino è ai piedi dell’asse e contiene il titolo dell’opera “Infiniti Mondi” e la dedica:
“A tutti coloro che si credono al centro dell’Universo”.

Qui le pagine sono bianche, perché sarebbe stato troppo lungo elencare tutti coloro che si credono unici, indispensabili, agendo di conseguenza in modo poco rispettoso verso gli altri co-inquilini del mondo.

Ringrazio tutte le persone che ben volentieri si sono rese disponibili a mettere in luce le caratteristiche personali, fornendo una narrazione sincera, piacevole, spesso divertente.

74x44x32
Ottone, ferro, pietra, parole
2019

libricini: pietra, carta, cuoio, storie, 4,50 x 6,00 x 0,50 cm

Luminosi Pianeti

I racconti presenti in “Luminosi Pianeti” sono molto brevi, volutamente  concisi, per dare più forza alle storie, raccontatemi dalle mie sculture femminili stesse durante i lunghi periodi passati insieme per la loro modellazione.

Le parole sono accompagnate da semplici disegni, quasi primitivi nelle loro linee, per  condurre il lettore alla raffigurazione dei personaggi in gioco.

pietra, corten, ottone e carton-legno, pensieri, parole 18x40x34 cm, 2018

“Assai vicino all’archetipo è il libro di Isabella Scotti: una sorta di calligrafia scultorea in cui genialità creativa, pluralità di intuizioni, spinta alla sistematizzazione si fondono in maniera mirabile. ” Ilario Luperini, dal catalogo Libro d’artista dell’associazione ASART Pietrasanta

Scoperte e Invenzioni

E’ un libro scultura per suggellare e cristallizzare l’importanza delle invenzioni e delle scoperte, racchiuse all’interno delle pagine.
Il materiale stesso, pietra, rame e ottone, antichi ed eterni, sottolineano l’imperitura importanza di quanto l’uomo, nel corso della sua lunga esistenza, ha scoperto e realizzato.
Ogni invenzione e scoperta, selezionate tra un’infinita quantità, sono accompagnate da un aforisma e da disegni sintetici, come antichi graffiti.

pietra, rame e ottone, 44×37 cm, 2017